Chi Sono

La sfida

2015 Reading Challenge

2015 Reading Challenge
Virgilia has read 0 books toward a goal of 60 books.
hide
Powered by Blogger.

Post più popolari

Chi Mi Segue

9 novembre 2016
Buon mercoledì, rieccoci con questa splendida rubrica, curiosa di conoscere anche la vostra WWW.

What are your currently reading? Qual è la vostra  lettura corrente?

Anche questa settimana sono più libri a farmi compagnia:

La new entry nella mia currently reading è [rullo di tamburi]:

La Legge della Giungla 
di Davide Marosinotto

In India il matrimonio di un Principe è un evento da far tremare il cielo. A palazzo si festeggia per tre giorni e tre notti, ci sono musicisti, acrobati e lo spettacolo delle belve del caravanserraglio. Ma Asha, la pantera, quella notte non può saltare i cerchi di fuoco perché sta dando alla luce un cucciolo. Il piccolo, chiamato Bagheera, viene strappato subito alla madre per essere donato agli sposi. Bagheera cresce libero di scorrazzare per le mille stanze del palazzo, ma le pantere non sono gatti, e in poco tempo il cucciolo diventa forte. E terribile.
Così, quando si trova rinchiuso in gabbia a subire le angherie dell'addestratore, incaricato di domarlo, cerca il modo di fuggire via. Sarà l'inizio di una grande avventura dove, se vorrà sopravvivere, dovrà imparare la Legge della Giungla.

Ricordate la nera Bagheera de "Il libro della Giungla"? Questo libro ripercorre la vita di Bagheera da quando era un piccolo batuffolo nero, un capriccio della principessa bambina che pur di non andare a vivere con il neo sposo, strappa il cucciolo alle attenzioni della mamma e...


The girl on the train: Rachel Watson è una donna di 32 anni di Londra con seri problemi di alcolismo. Fatica ancora ad accettare la fine del suo matrimonio, soprattutto perché l'ex marito Tom si è da poco risposato con Anna, la sua amante e causa della fine del matrimonio con Rachel, ed è diventato padre di una bambina. A causa del suo alcolismo è stata da poco licenziata, ciò nonostante continua a prendere il treno ogni mattina, fingendo di andare al lavoro per salvare le apparenze con la sua coinquilina. Durante i suoi quotidiani viaggi in treno, per sfuggire dalla solitudine, osserva la vita delle persone attraverso il finestrino. La sua attenzione si è focalizzata su una coppia, a cui ha dato i nomi di Jess e Jason, che idealizza come la "coppia perfetta". In realtà si chiamano Megan e Scott Hipwell e la loro esistenza non è così perfetta come sembra. Un giorno Rachel vede dal finestrino Megan con un altro uomo e pochi giorni dopo la donna scompare nel nulla. La notte della scomparsa di Megan coincide con la notte in cui Rachel ha alzato troppo il gomito ed è rimasta ferita, di cui non ha più memoria. Pensando di essere responsabile in qualche modo della scomparsa di Megan, Rachel inizia ad indagare per conto suo. Verrà a galla una verità sconcertante.

Ritroviamo questo titolo, che penso mi farà compagnia per un bel po' di tempo, pertanto dalla prossima settimana non lo metterò nella mia WWW ma capirete che l'ho terminato quando vedrete la recensione. :)

Miss Peregrine - la casa dei ragazzi speciali: Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d’altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora?

Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l’oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all’orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d’epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che – protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo – si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?

la lettura di questo libro, finalmente ricevuto in regalo in versione cartacea, sta accompagnando i miei pochi momenti liberi, ma a breve lo recensirò perchè non manca tanto al fatidico The End...

What did you recently finish reading? Cosa hai appena terminato di leggere?

Il libro che ho terminato è Un fiore d'ombra di Debora De Lorenzi, un'autrice della quale ho letto altri libri... e come gli altri (ovviamente in una scala di piacere) mi ha catturata, fatta sussultare, emozionare, insomma se volete provare belle e forti emozioni vi suggerisco questa autrice meravigliosa.

E, siccome è stata la mia lettura terminata della settimana, vi lascio il link della recensione!

Un fiore d'ombra: Tredici vite. Tredici possibilità per sfuggire al destino di distruzione che è toccato in sorte alla bellissima e misteriosa Amina: ripudiare il male, e così le sue origini arcane e sconosciute, o seguire il richiamo di un amore irraggiungibile con Azrael, che di vita in vita rincorre, ma non può vivere?

Dubbi atroci e flashback improvvisi scuotono il presente: tra apparizioni divine e diaboliche, scontri sanguinari e morti violente, Amina va scoprendo sé stessa e i suoi tanti passati. Solo così potrà scegliere il suo destino. 

What did you think you'll read next? Quale pensi di leggere dopo?

Dopo aver terminato i libri in lettura (o forse anche prima di terminarli) dovrò scegliere tra: la trilogia: I CANTI DELLE TERRE DIVISE di Francesco Gungui


Canti delle Terre divise è una trilogia di libri, ispirata alla Divina Commedia, scritta da Francesco Gungui, composta dai tre episodi Inferno, Purgatorio e Paradiso.

INFERNO:

FIN DOVE TI SPINGERESTI PER SALVARE CHI AMI?

Se sei nato in Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradiso, la zona dove i ricchi vivono nel lusso più sfrenato e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l'autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un'isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l'inferno che Dante ha immaginato nella "Divina Commedia", qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi rendono la vita difficile ai prigionieri, che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglierebbe di andare volontariamente a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l'impresa mai riuscita a nessuno, quella di scappare con lei dall'Inferno, combattendo per sopravvivere, prima che chi ha complottato.

PURGATORIO

ESISTE UN LUOGO PEGGIORE DELL’INFERNO

Alec e Maj sono riusciti nell’impresa impossibile. Sono scappati dall’Inferno, la prigione che nel prossimo futuro serve a rinchiudere e spesso eliminare chi si oppone al potere dell’Oligarchia. Scappando, Alec e Maj hanno creato una frattura nel mondo strettamente controllato da eserciti e tecnologia. Hanno dimostrato che opporsi è possibile e hanno dato il via a tanti piccoli focolai di rivolta. Per questo l’Oligarchia deve trovarli ed eliminarli al più presto. Intanto i due ragazzi, nati agli estremi opposti delle Terre Divise – lei cresciuta a Paradiso tra i ricchi, lui a Europa, la città stato dei miserabili – hanno raggiunto un’isola che l’Oligarchia non sa nemmeno esistere. È Purgatorio, dove ribelli e profughi da tutto il mondo trovano rifugio e progettano di rovesciare l’Oligarchia. Per essere accettati a Purgatorio, però, occorre compiere un difficile cammino scalando la montagna che sorge al centro dell’Isola, una prova da cui non è detto si riesca a tornare vivi. Ma la sorpresa più grande per Alec è la scoperta che a capo di Purgatorio vi è uno dei primi architetti di Inferno, un uomo che credeva morto da anni: suo padre.

PARADISO

Le strade di Maj e Alec, i due ragazzi che hanno acceso i fuochi di rivolta a Europa, si sono divise. Mentre Maj è alla testa dei ribelli nel momento più difficile della loro esistenza, Alec ha accettato l'offerta degli oligarchi di diventare uno di loro, per mostrare al mondo che tutti possono accedere ai gradini più alti del potere. Il volto di Alec è ormai il volto della propaganda dell'Oligarchia e viene trasmesso ventiquattrore su ventiquattro sui megaschermi che campeggiano ovunque, odiato dal Movimento che lo considera un traditore. Ma se Alec si è davvero venduto in cambio di una lussuosa vita in Paradiso, dove gli oligarchi e le loro famiglie vivono accuditi da centinaia di servi e protetti dall'esercito, per quale motivo sembra agire di nascosto dai suoi stessi alleati? E soprattutto, perché vuole a ogni costo andare in America, il continente da poco riscoperto e che è sopravvissuto al cataclisma che ha sconvolto il mondo diventando un impero dedito allo schiavismo? La risposta è nascosta in una mappa che viene dal passato e che è in grado di cambiare i destini dell'umanità. "Paradiso" è la conclusione della trilogia "Canti delle terre divise".

Fuga dal Paese delle Meraviglie

di Elisa Puricelli Guerra

La futura Regina ha tredici anni e il destino segnato: al compimento dei quattordici anni sposerà il suo cinquantunesimo pretendente e salirà sul trono del Paese delle Meraviglie. Così è da sempre, lo dice la Legge. Tra le mura soffocanti del palazzo, però, la ragazza prova una strana nostalgia per qualcosa che non sa neppure se esiste. "Sciocchezze" dicono i genitori. Eppure lei, appena può, si rifugia in biblioteca e legge di mondi lontani e avventure mirabolanti. E proprio tra le pagine di un libro la ragazza fa una scoperta che cambierà la sua vita: il Tempo è un uomo. E può disporre del destino di ogni persona. Pare sia meglio non disturbarlo, ma lei ormai ha deciso: scapperà dal palazzo e lo troverà per convincerlo a fermare le lancette, in modo che lei possa non diventare mai la Regina di Cuori.

UN FILL
di Alejandro Palomas

Guille non ha niente in comune con i suoi compagni di quarta elementare: è taciturno, non ama il calcio e ha sempre la testa tra le nuvole. Sarà perché non si è ancora ambientato nella nuova scuola, dice suo padre, Manuel Antúnez, quando la maestra Sonia lo convoca d’urgenza in aula docenti. Sonia, però, scuote la testa. Quella mattina, prima dell’intervallo, ha chiesto agli alunni che cosa avrebbero voluto fare da grandi. C’è chi ha risposto il veterinario, chi Beyoncé, chi ancora l’astronauta, Rafael Nadal o la vincitrice di The Voice. Guille ha risposto... Mary Poppins. E ha anche motivato la sua scelta: vuole essere Mary Poppins perché è una signora simpatica che sa volare, ama gli animali e, quando non lavora, può nuotare nel mare insieme ai pesci e ai polipi.
Sonia consiglia a Manuel di affiancare al bambino una psicologa scolastica che lo aiuti ad aprirsi con i compagni e a non rifugiarsi in un mondo immaginario e strampalato, e il padre si dice d’accordo.
Nessuno dei due adulti ha, però, intuito il vero motivo della risposta di Guille. Avere i poteri magici di Mary Poppins significa per il bambino risolvere d’incanto tutti i suoi problemi. Gli basterebbe, infatti, cantare Supercalifragilistichespiralidoso e sua madre tornerebbe a casa, suo padre smetterebbe di passare le sere a piangere e la sua amica Nazia non sarebbe costretta ad andare in Pakistan a sposare un signore anziano che neppure conosce...
Guille è stufo che tutto il mondo continui a ripetergli che è soltanto un bambino e che ibambini non possono capire certe cose. Lui, invece, le capisce benissimo. Sa perfettamente che suo padre lo mette a letto e poi va a rimestare in una vecchia scatola nascosta sull’ultimo ripiano dell’armadio. Sa, soprattutto, che è un vero mistero che sua madre sia andata a lavorare a Dubai come hostess di volo e nonsia ancora tornata…

Colgo l'occasione per ringraziare l'autore Alejandro Palomas che mi ha inviato il libro direttamente da Barcellona (città stupenda) in lingua originale (Catalano), la CE Piemme edizioni e l'autore Francesco Gungui.

Sono indecisa sulle future letture, voi quale libro mi consigliate?


4 commenti:

  1. A me il libro della Hawkins è piaciuto moltissimo, mentre non riesco ad avvicinarmi a Miss Peregrine.
    Qui il mio www se ti va di passare http://librialcaffe.blogspot.it/2016/11/www-wednesday-n85.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dir la verità anche a me m ha delusa un po' Miss Peregrine... un tantino lento...passo volentieri a dare un'occhiata sul blog!

      Elimina
  2. LA RAGAZZA DEL TRENO mi è piaciuto, voglio proprio vedere il film.
    Il mio wwwWednesday è qui se ti va... http://peccati-di-penna.blogspot.it/2016/11/wwwWednesday102.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che lo vedrò quando uscirà in dvd.. la lettura in lingua m sta "tagliando le gambe" :(... certo che vengo a vedere la tua www! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Selene Legge

Cosa Ne Penso

uppix

Categories

Archivio

Persone Che Seguo

Banner

Image hosted by uppix.net

Gemellaggio

tinypic