Chi Sono

La sfida

2015 Reading Challenge

2015 Reading Challenge
Virgilia has read 0 books toward a goal of 60 books.
hide
Powered by Blogger.

Post più popolari

Chi Mi Segue

26 gennaio 2017
Buon giovedì a tutti, come state? come proseguono le vostre letture? io oggi voglio parlarvi di un libro la cui protagonista è una deliziosa micina tutta bianca dal nome Luna. Andiamo insieme a scoprire il nuovo lavoro di Eva Polanski.

Allo sguardo magico di un gatto, depositario di un sapere innato, gli innumerevoli modi in cui gli umani riescono a complicarsi la vita devono apparire ben strani. È facile dunque immaginare lo stupore felino con cui Chopin e Luna guardano Eva, la loro compagna umana, ingarbugliarsi con caparbietà tutta femminile con un problema inesistente: una storia d'amore corrisposta.
In effetti tutto sembra andar bene nella vita di Eva, il ristorante che gestisce in Maremma con la sua amica Ingrid funziona, e la relazione con Jeremy, un viticultore della zona, anche se appena nata sembra destinata a consolidarsi. Una gravidanza inaspettata complica però le cose. Troppo presto, pensa Eva, che ama Jeremy ma comincia a temere di non conoscerlo abbastanza. Ha paura di tutto, di non essere più attraente, di perdere l'autonomia, di doversi affidare all'altro.
Mentre equivoci, litigi e tensioni si moltiplicano ed Eva e Jeremy si trovano sempre più imprigionati in un vortice di dubbi, Chopin, il gatto certosino di Eva, e la sua compagna felina Luna, anche lei in dolce attesa, affrontano con naturalezza i cambiamenti e gli aggiustamenti nel loro rapporto. Osservandoli Eva comincia a chiedersi se il segreto di una relazione non sia proprio quell'accogliersi ogni volta da capo, azzerando le recriminazioni, e assecondare il flusso della vita anziché contrastarlo. Ma riuscirà lei, una complicata umana, a imparare dai suoi saggi amici?


Eva ha un solo pensiero che le frulla in testa, ha scoperto di essere incinta, di aspettare un bimbo/a dall'uomo col quale si vede da troppo poco tempo, e per questo motivo l'ansia la assale e le uniche cose alle quale pensa e delle quali parla sono i dubbi sulla sua capacità di essere mamma e moglie, sulla paura di essere tradita e sostituita con la prorompente Elvira, sensuale ex del suo Jeremy. A subire il tutto, l'amica con la quale condivide non solo il lavoro (Eva è la proprietaria di un ristorante molto frequentato) ma anche la casa (assieme al gatto, un meraviglioso certosino, Chopin), insomma l'amica del cuore, quella di cui ci si può fidare ciecamente.
Inizia così l'organizzazione del matrimonio, dalla scelta del ristorante a quella dei fiori, per passare poi al vestito senza dimenticare gli inviti, il tutto sempre con il suo fedele amico e compagno Chopin, che Eva porta con sé all'interno della borsa oppure in braccio, ma c'è una persona alla quale Eva vuole comunicare la data del matrimonio face to face, sua zia Esther. 

E' proprio durante il viaggio verso casa di zia Esther che, costretti a pernottare in un albergo a causa di una forte nevicata, Chopin decide di scappare dall'albergo, gesto inusuale per il gatto sempre "alle costole" della sua compagna di vita, ma dopo qualche ora, richiamando l'attenzione di Jeremy ed Eva con dei lunghi miagolii, che si presenta sotto il balcone della loro camera assieme ad un batuffolo sporco, Eva non esita neppure un istante, accoglie quella nuova amica con tanto entusiasmo e decide di darle il nome di Luna, come la luna piena che quella stessa notte illuminava l'immensa coltre di neve.

Da quel momento Luna diventerà l'ombra di Eva e Chopin, da buon gentiluomo capisce che sarà lei a dover accompagnare la sua compagna nella grande avventura che la attende, il matrimonio, il cambiamento, la nuova villa in cui vivere condividendo gli spazi con il suocero (soprannominato Fungo), ma soprattutto guidarla nella più grande avventura della vita, la gravidanza, e a seguire la nascita di una splendida bambina dai capelli rossi... parto abbastanza particolare, avvenuto nel bel mezzo della natura alla fine del mese di Maggio.

Ma dalla nascita della bellissima, quasi magica, Fleurette Melusina (nomi pessimi lo so, infatti Eva la chiamò da subito Viola) le cose non vanno molto bene e l'unica a darle conforto, consigli, ad ascoltarla è lei: la candida Luna. 

Un amore straordinario, un uomo da favola, un matrimonio, una nascita, tanti meravigliosi amici, pelosi e non, ma anche una crisi matrimoniale, passione, gelosia, gioie, dolori e speranze, questi i tanti elementi descritti in modo impeccabile in questo bellissimo romanzo dell'autrice Eva Polanski.

La scrittura è fluida, il testo si legge senza difficoltà.
Ho apprezzato tantissimo le citazioni inserite all'inizio di ogni capitolo, ed ho amato il libro in toto, non solo perchè amo in modo incondizionato gli animali, ma perchè questo è un libro completo che parla di tanti aspetti della vita quotidiana e lo fa dando al lettore un sacco di spunti di riflessione.

Dal libro...

I gatti molto affezionati a te e tu a loro lo sentono cosa ti sta accadendo, se ti stanno addosso è perchè hanno potere terapeutico, assorbono disagi fisici e psichici, te ne liberano.

Che strana la vita... persone che ti sembrano fondamentali anni dopo non hanno più significato.

"Non la scuola e neppure la famiglia ti insegnano come si faccia a creare un rapporto d'amore soddisfacente, è un lavoro difficile che vale la pena fare, un lavoro da abile artigiano [...] Le prime bozze dell'amore vanno sempre riviste, corrette, riscritte" 


0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Selene Legge

Cosa Ne Penso

uppix

Categories

Archivio

Persone Che Seguo

Banner

Image hosted by uppix.net

Gemellaggio

tinypic