15 febbraio 2015

Il senso del nostro amore di Monica Peccolo (Recensione)


Titolo: Il Senso Del Nostro Amore

Autore: Monica Peccalo
Editore: Linee Infinite
Pagine: 554
Data d'uscita: 07/11/2014

Sinossi: Ai fratelli Tyler la vita ha riservato grandi successi ma anche enormi dolori. Nathan, famoso attore di Hollywood dal carattere scontroso, all'apice della carriera ha detto addio a Eva, pediatra dolce e grintosa, unico amore della sua vita. Troppi sbagli, troppi malintesi, due mondi troppo distanti. James, reduce da un incidente stradale, cerca di tornare alla normalità e si trova ad affrontare un’inaspettata speranza: Judy. I due fratelli decidono di ritrovare le loro radici, ma il percorso è complesso e quando tutto sembra perduto, Nathan cade nella disperazione: non ci sono fama o soldi che valgano un vero affetto. Così torna a cercare Eva. Riuscirà a convincerla che il loro amore ha un senso che possono scoprire soltanto insieme?






Ritorna a farci, emozionare Monica Peccolo con un romanzo uscito, coincidenza bellissima, il 7 Novembre 2014, giorno del mio compleanno.

In questo romanzo (sequel di Il senso interno del tempo, che consiglio di acquistare se non lo si è ancora fatto, ma anche romanzo autoconclusivo per chi voglia leggere solamente questo) l'autrice ci presenta il rapporto tra Nathan e James,  il fratello minore; Nathan, uomo sulla cresta dell'onda, protagonista in differenti film, e autore di un documentario che vede come protagonisti i piccoli angeli della clinica in cui lavora Eva... James, divenuto paraplegico in seguito ad un incidente, ma un uomo pieno di voglia di vivere, che si trova a dover prendere importanti decisioni che porteranno a grandi cambiamenti nella propria vita.

I due, non solo fratelli, ma anche amici, si trovano a dover affrontare quello che è sempre stata un'incognita nella loro vita, la figura paterna, l'ombra di quel padre assente aleggia su di loro, creando crisi famigliari e litigi dettati dalla voglia di sapere, ma che porteranno i due a rafforzare il loro legame.

E poi c'è lei: Eva, la donna che riesce a leggere nel cuore di Nathan, la stessa donna che si trova ad affrontare da sola i suoi dubbi e i suoi problemi, ma che trova sempre il tempo per chi ama. Lei che pur di non far soffrire gli altri incassa i colpi a capo chino... lei che con il suo amore lascia un segno in ogni anima di chi la conosce, anche in quella del lettore.

Un romanzo pieno di sensazioni, emozioni, che l'autrice riesce a trasmettere in modo eccellente pagina dopo pagina, tanto da non voler mai che arrivi l'ultima pagina.



Dal libro:

"Hai avuto la mia anima tra le tue mani e me l'hai sempre restituita migliore"

"Due anime che si mettono di fronte insieme e provano a mitigare questo dolore con l'amore che hanno l'una per l'altra. E' l'unica arma Nat... Non guardo mai a quello che ho perso, ma a quello che ho avuto."

2 commenti:

  1. Bellissima recensione. Mi hai incuriosita molto su questo romanzo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...