Chi Sono

La sfida

2015 Reading Challenge

2015 Reading Challenge
Virgilia has read 0 books toward a goal of 60 books.
hide
Powered by Blogger.

Post più popolari

Chi Mi Segue

16 gennaio 2016
Risultati immagini per Martina e i capricci edizione il ciliegioMartina e i capricci


Il mondo dell’infanzia raccontato a 360 gradi. Edizioni Il Ciliegio esce nelle librerie con l’ultimo lavoro della scrittrice e regista Mary Griggion che ha scritto “Martina e i capricci”. 
Un bel libro illustrato con cura da Letizia Cognasso.

Martina è una bimba capricciosa. Stellina è una piccola stella disubbidiente. Il loro magico incontro, vissuto sotto il vivo cielo della fantasia, le renderà amiche e le aiuterà a capire che i capricci “non servono a niente, come mettere il sale nel mare”.
La difficoltà che spesso accompagna i più piccoli nel seguire i consigli della mamma, la facilità che guida il loro abbandonarsi a una condotta capricciosa e il ravvedimento, successivo e non sempre immediato, vengono raccontati in queste pagine spolverate di creatività brillante. Il frutto è un libro che educa con l’incanto della fantasia.

Mary Griggion è una scrittrice e regista. Nel 2012 pubblica il libro per ragazzi  La Popolazione del terzo occhio (Ciesse Edizioni), e nel 2014 la favola Il Pitone (Edizioni La Rondine) dalla quale ha anche tratto un cartone animato. È inoltre autrice dell’opera fantasy Il Principe dei Tarocchi (Daniela Piazza Editore), già oggetto di un lungometraggio. Ha altresì firmato la regia di due pellicole: Balla per me (2008) e Sotto lo stesso cielo (2011), un film, quest’ultimo, che ha ricevuto premi e consensi nel mondo del cinema.

Letizia Cognasso, diplomata presso l’Istituto d’Arte “Benedetto Alfieri” di Asti, nel 2008, fin da bambina si dedica all’arte figurativa. Nel 2007 realizza, in seguito alla vittoria di un bando di concorso con una compagna di studi, il drappo per il “Paliotto degli Sbandieratori” del Palio di Asti. 
Dopo il diploma viene selezionata per partecipare a un corso di formazione presso un’azienda attiva nei settori della moda e del tessile, la “Miroglio Vestebene” di Alba, e contemporaneamente inizia a realizzare ritratti e opere su commissione. Ha una predilezione per la tecnica a pastelli e per il bianco e nero. Martina e i capricci è il suo primo lavoro come illustratrice.

Il mondo dell’infanzia raccontato a 360 gradi. Edizioni Il Ciliegio esce nelle librerie con l’ultimo lavoro di Manuelita Lupo che ha scritto “Parolina: cronista per Verità”. Un bel libro che, attraverso l’allegoria dei personaggi, offrirà ai giovani lettori importanti spunti di riflessione.

Parolina appartiene a una grande famiglia: quella delle Parole degli umani, ma è piccola e crescendo vuole capire e trovare il suo giusto ruolo. Non è un’impresa facile e nel suo percorso troverà qualcuno pronto a ostacolarla. Bugiarda e Malvagia saranno insidiose e renderanno la vita difficile a Parolina che, tuttavia, avrà al suo fianco amici fedeli. Sarà Verità il punto di riferimento di Parolina, che comprendendo le sue inclinazioni le proporrà di lavorare per lei.

Una fiaba sull’importanza delle parole nell’espressione della comunicazione umana che, per essere concreta e costruttiva, deve sapere confrontarsi con la realtà.

Manuelita Lupo nasce e vive a Milano. Giornalista pubblicista, collabora con diverse testate scrivendo articoli di attualità e cronaca bianca. È autrice anche di numerose poesie, molte pubblicate in antologie di autori contemporanei. Ama scrivere storie per bambini. 
Ha pubblicato: Lo zaino fatato dei quattro fratelli (Il Ciliegio, 2012) vincitore del Concorso "Città di Parole" 2014 - III Edizione per la Sezione Favola Edita  e Le avventure di Billy e Orsino (Leucotea, 2014)  vincitore del Premio di Giuria al Concorso "Città di Parole" 2015 - IV Edizione, per la Sezione La Favola.

VITTORIA

Risultati immagini per vittoria edizione il ciliegio

Tra le prime pubblicazioni del 2016, Edizioni Il Ciliegio, porta nelle librerie il romanzo di esordio di Marta Zanni che esce nella collana Narrativa e che tocca un tema delicato come quello dell’anoressia. 

L’adolescente Vittoria Zorzi ha un rapporto contrastante con i familiari, che sembrano non accorgersi di lei e della malattia che l’affligge. I suoi stati d’animo sono correlati al nutrimento: mangia quando è felice e le si chiude lo stomaco quando è in ansia o in situazioni problematiche.
Nemmeno il suo ossessivo dimagrimento riesce ad attirare su di lei maggiore considerazione e i genitori la manderanno a Parigi per un soggiorno di studio e lavoro. I nuovi amici e le nuove esperienze non basteranno a sottrarla dalla sofferenza e solo con il tempo, tra Italia e Francia, amore e anoressia, Vittoria riuscirà, perseverando, a diventare la donna forte e solare che ha sempre desiderato essere. 
L’anoressia è uno tsunami di sensazioni negative, che arrivano ad annientare corpo e mente, lasciando a brandelli certezze e affetti. Questa patologia colpisce chi non riesce ad esprimere il proprio malessere, se non attraverso il cibo. Per uscirne è necessario comprendere che va sconfitta usando la stessa caparbietà che si ha nel rifiutare il cibo. Solo allora affiora la possibilità di guarigione e si può riuscire a sciogliere quel ghiaccio interiore, trasformandolo in un ruscello di sensazioni positive.

Marta Zanni è nata a Torino nel 1975 e risiede a Venezia, dove lavora come impiegata in banca. Con le sue opere è stata finalista in vari concorsi letterari. A Vittoria!, romanzo d’esordio, seguirà la pubblicazione di Il coraggio d’un disertore.

Risultati immagini per Mago Dispetto e il giardino di maggio edizione il ciliegioMago Dispetto e il Giardino di maggio

Con l’inizio dell’anno nuovo, Edizioni Il Ciliegio pubblica un’altra storia per bambini divertente e appassionante, scritta in maniere semplice ed elegante. Uno stile che la sua autrice, Anna Maria Civati, ha ormai consolidato. 

Mago Dispetto semina scompiglio e distruzione in un magico bosco in cui vivono folletti ed elfi. Un regalo, simbolo di pace e amicizia, fermerà la sua scia distruttiva. Un semplice gesto d’amore, ispirato dalla luce del perdono, può irradiare l’arcobaleno nel più nero dei cuori, anche in quello di un mago dispettoso e cattivo, pronto a distruggere un luogo “incantato” e coloro che lo abitano.

Questa favola abita in un libro che è un meraviglioso gioco di rime, un incontro melodioso di assonanze e consonanze che cantano “una grande verità: perdono, amicizia e amore sono più forti di ogni sorta di malvagità!”

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Selene Legge

Cosa Ne Penso

uppix

Categories

Archivio

Persone Che Seguo

Banner

Image hosted by uppix.net

Gemellaggio

tinypic